Pellecchia Studio Dentistico Roma Eur

Posts Taggati ‘bambino’

CARIE DEL BAMBINO E DELLA MADRE : ASSOCIAZIONE

Carie del bambino

Carie nel bambino e nella madre. Diversi studi hanno analizzato l’associazione di questa patologia tra i familiari. La carie della prima dentizione è un evento documentato dalla letteratura . Al termine dell’allattamento , intorno al sesto mese, inizia l’eruzione dei denti decidui. La fuoriuscita dei denti decidui ha una tempistica variabile. Solitamente entro il decimo mese gli incisivi inferiori e superiori sono erotti. Intorno al dodicesimo mese iniziano ad erompere i primi molari decidui. Al termine del ventiquattresimo mese la eruzione  della dentatura decidua è terminata.  La carie può comparire già nel primo anno di vita ,al termine dell’allattamento. Il principale fattore che favorisce questa patologia è una alimentazione ricca di zuccheri. I batteri della bocca trasformano il glucosio ( zucchero ) presente nei residui alimentari in lattato. L’acidità del lattato provoca l’erosione dello smalto dei denti decidui. Da questa erosione dello smalto ha origine la lesione cariosa.

Streptococco Mutans

Il principale batterio responsabile di questo processo patologico è lo Streptococco Mutans .Uno studio del 2017 ha esaminato una delle cause di carie  del bambino nella prima infanzia. Sessantanove bambini di circa un anno sono stati esaminati. Campioni batterici sono stati prelevati dalla placca, dalla saliva e dalla superficie dei denti. Anche le madri sono state sottoposte ad una valutazione clinica e microbiologica. Si è esaminata poi la  trasmissione batterica verticale madre/bambino . In quaranta dei sessantanove bambini è stata evidenziata questa trasmissione. Streptococchi mutans con caratteristiche genetiche simili sono stati trovati sia nella madre che nel bambino. Nei bambini soggetti alla  trasmissione batterica verticale vi era una elevata incidenza di carie. Questi risultati evidenziano l’importanza dello stato di salute della cavità orale della madre. Il controllo della carie nella madre previene la trasmissione dei batteri responsabili al figlio.

 

 

Childers NK, Momeni SS, Whiddon J.

Association between early childhood caries and colonization with Streptococcus Mutans genotypes from mothers.

Pediatric Dentistry , 2017

GLI ANTIBIOTICI PEDIATRICI POSSONO INTERFERIRE CON LA SALUTE DELLA CAVITA’ ORALE?

Antibiotici pediatrici

Gli antibiotici pediatrici possono interferire con la salute della cavità orale? Gli antibiotici pediatrici rappresentano la classe di farmaci più utilizzata nei bambini. Il picco di utilizzo di questi farmaci si ha nei mesi invernali. La maggior parte delle patologie pediatriche in questo periodo sono di natura virale. Questi dati sottintendono in probabile uso improprio degli antibiotici. L’antibiotico resistenza di diversi ceppi batterici rappresenta la più comune problematica di questo uso inappropriato. In campo odontoiatrico gli antibiotici sono generalmente  utilizzati in presenza di una infezione della cavità orale.

Interferenza con lo stato di salute

Uno studio pubblicato nel 2016 ha valutato il potenziale cariogenico ed erosivo di 29 antibiotici pediatrici. Di ogni antibiotico sono stati esaminati la concentrazione di zuccheri e dolcificanti. E’ stata inoltre determinata il loro PH e la loro viscosità. Questo studio ha mostrato come la maggior parte degli antibiotici pediatrici contengano una elevata concentrazione di zuccheri e dolcificanti. Il dolcificante più utilizzato è risultato essere il sorbitolo.Lo studio ha inoltre dimostrato che questi farmaci hanno un ph che ha un valore compreso tra 4.1 e 6.9 . La maggior parte di questi farmaci ha un ph  al di sotto del valore critico per la dissoluzione dell’idrossiapatite .

Idrossiapatite

L’idrossiapatite  è la sostanza minerale di cui sono costituiti lo smalto e la dentina dell’elemento dentale .  I dolcificanti e gli zuccheri hanno lo scopo di rendere più semplice la somministrazione nel bambino. Inoltre gli antibiotici pediatrici antibiotici sono formulati in sciroppi per facilitarne l’assunzione da parte del bambino. Questi sciroppi hanno una elevata viscosità che facilita l’adesione alle superfici dentarie. Lo studio ha mostrato come un uso frequente degli antibiotici pediatrici è da considerarsi un fattore di rischio per lo sviluppo di erosioni e carie nel bambino.

Are pediatric antibiotic formulations potential risk factors for dental caries and dental erosions?
Valinoti AC ,da Costa LC , Farah A, Pereira de Sousa V.
Open Dent J 2016 Aug

Pellecchia Studio Associato Odontoiatrico Roma Eur

2016 © Pellecchia Studio Associato Odontoiatrico. Tutti i diritti riservati. P.IVA 05729141001
info@www.pellecchiastudioassociato.it



Contatti